BestOnDesk
Image default
Rapporti con colleghi

Fiducia e apprezzamento. Come ottenerli dai colleghi

“Non è il viso che colpisce, ma le espressioni … non è il corpo che ci piace, ma il modo in cui si muove… non è spesso l’aspetto fisico che ci attrae… ma sono i modi di fare di una persona.”
Marilyn Monroe

Bella sensazione andare in ufficio ogni mattina e sapere di essere apprezzato da tutti colleghi per ciò che sei veramente.

Come del resto fa piacere sapere che tanti colleghi ripongono la loro fiducia in te, riconoscendoti delle qualità positive e soprattutto ritenendoti una persona affidabile.

Ma come ottenere tutto questo?

Eccoti svelati i 5 consigli:

  1. Regala loro soldi.
  2. Fai passare tutti avanti quando siete in coda all’uscita per timbrare.
  3. Offri loro la cena di Natale al ristorante.
  4. Dì sempre sì quando hanno bisogno di essere accontentati.
  5. Lavora al loro posto.

Forse qualcuno si aspetta esattamente questo da te…

Digli però che era uno scherzo!

Cercare di piacere alla gente è una cosa positiva, essere usati dalla gente non lo è per niente!

Essere apprezzato veramente alla maggior parte delle persone che ti stanno vicino significa soprattutto guadagnare il loro rispetto e ancor di più la loro stima, riuscire a convincere i tuoi colleghi della tua buona fede grazie alle tue qualità e alle tue conoscenze, senza voler però prevaricare su di loro. 



Pertanto, ecco 5 semplici consigli per migliorare l’approccio e i rapporti con i colleghi di lavoro, anche quelli più difficili.

Consigli che ti aiuteranno a presentare te stesso in modo positivo, senza alimentare invidie e tensioni che il più delle volte logorano i rapporti negli ambienti di lavoro a qualsiasi livello.

Cominciamo:

1) Resta semplicemente te stesso

Sembra retorica ma non lo è. Anzi, se ci pensi bene ha un significato ben preciso ed’ è quello di mantenere una tua identità in qualsiasi situazione e contesto ti trovi. 

Questo non vuol dire che il tuo modo di essere debba piacere a tutti, tuttavia è decisamente meglio che modificarti di volta in volta a seconda delle persone che ti stanno davanti, pensando un giorno in un modo e il giorno dopo in un altro, dimostrando soltanto incoerenza e mancanza di personalità. 

Rimanere te stesso e portare avanti con coerenza e determinazione le tue idee è un punto di forza che ti permetterà di ottenere il rispetto, la fiducia e l’apprezzamento da parte dei colleghi, amici e in generale tutte le persone che ti circondano.

2) Non essere invadente 

Capita quasi a tutti di prendere le distanze da quel tipo di persone che chiedono, chiedono, richiedono e giudicano, spesso con malizia o pregiudizio. 

Rispettare gli altri è un grande presupposto per essere rispettati a sua volta, e per farlo serve vivere la vita senza interessarsi in maniera spasmodica a quella del collega o del vicino di casa. 

Quindi, discrezione e capacità di sapere interpretare i momenti e le situazioni intervenendo non a sproposito ma in modo sempre opportuno e proporzionato alla circostanza, è certamente un punto di forza per aumentare il livello di apprezzamento.

3) Sii solare, impara a divertirti

La vita è piena di problemi e gran parte del tempo si spende cercando di risolverli o evitarli, senza contare il resto dei giorni spesi per lavorare o stare in luoghi in cui si è costretti con persone che non abbiamo scelto.

Per questo, nel tempo libero e non solo, è bello circondarsi di persone solari, sorridenti, positive e carismatiche che hanno voglia di divertirsi nel modo giusto.

Riuscire a divertirsi con intelligenza anche al lavoro, è un meccanismo naturale che permette di far star bene anche gli altri che condividono con noi lo stesso impegno e la routine quotidiana in ufficio. Per cui il detto “gente allegra il ciel l’aiuta”, ti permetterà di mostrare ai colleghi la persona solare che puoi essere, trasformandosi presto in uno stimolo negli altri per apprezzarti.



4) Evita gli attacchi con astuzia, ironia e competenza

Anche quando si ammira qualcuno, può accadere di rimanere delusi, osservando quel genere di persona in momenti di difficoltà, sfida o comunque di particolare pressione in cui magari perde le staffe facilmente o si rivela per ciò che è davvero. 

Molte persona infatti, in alcuni casi, soprattutto quando messe alle strette in ambienti di lavoro, si trasformano e diventano aggressivi oppure apatici e associali, perdendo quindi la stima da parte di coloro che in altre circostanze ne erano invece affascinati. 

Per questo, serve autocontrollo! Imparare a gestire le situazioni e le emergenze nel modo migliore e soprattutto con lo spirito giusto “essere sul pezzo“, completa la tua personalità e ti renderà agli occhi della gente, colleghi, amici e non solo, una persona affidabile, ma anche capace di infondere coraggio e dare supporto. Un capitano saldo che sa mantenere la rotta anche nel mare in tempesta, esattamente quel genere di persona che si vuole accanto quando ci si trova in difficoltà perché ispira fiducia.

5) Impara ad ascoltare

Pare che tutti hanno sempre qualcosa da dire ma soprattutto da ridire!

Tutti sanno, tutti conoscono, molti pretendono. 

Pretendono attenzioni parlando a lungo anche se danno poco o nulla in cambio, compreso il loro tempo quando invece sogno gli altri ad avere bisogno.

Pensare fino ad auto convincersi che le persone debbano stare ad’ ascoltarci perché noi ci sentiamo migliori, è la cosa peggiore che si possa fare in un ambiente di lavoro.
Saper ascoltare significa esattamente l’opposto; vuol dire, oltre che poter dire la tua opinione, dare attenzione e comprendere anche quella degli altri, valutare i pro e i contro delle loro opinioni e proporre la tua alternativa con il meglio di entrambe le visione, imparando a condividere un progetto. 

Saper ascoltare è un segno di grandezza che non ha pari e che nelle persone accanto a te non potrà fare altro che lasciare il segno più bello, quello di proiettarti ai loro occhi come una persona davvero speciale, un vero leader apprezzato a cui dare fiducia.

Che ne dici di lavorare sull’autorevolezza?