BestOnDesk
Image default
Gadget

Cassetta primo soccorso in ufficio. Ecco cosa devi avere

“Il compito a cui dobbiamo lavorare, non è di arrivare alla sicurezza, ma di arrivare a tollerare l’insicurezza.”
Erich Fromm

Anche all’interno di ogni ufficio, essendo esso un luogo di lavoro che quotidianamente accoglie un certo numero di persone, la sicurezza, e tutto ciò ad essa connesso, è un elemento di primaria importanza al fine della tutela di ogni persona fisica presente o di passaggio.
Questo per il semplice fatto che, tagli, contusioni, ecc. sono infortuni che possono verificarsi non solo nelle fabbriche, nei magazzini o negli ambienti destinati alla produzione e al lavoro manuale, ma anche all’interno di un ufficio per svariate ragioni.

Per questo evidente motivo, risulta facile comprendere che in un’azienda, il primo soccorso in ufficio risulta essere essenziale per poter evitare che al verificarsi di una condizione di infortunio ci si trovi sprovvisti del minimo occorrente per intervenire rapidamente a tutela del lavoratore o del malcapitato.

Il D.Lgs n.388 del 15/07/2003 è la norma che prevede adempimenti obbligatori per tutte le aziende classificandole in tre gruppi in base alla tipologia dell’attività svolta e al numero di dipendenti. In funzione di questo, il datore di lavoro deve garantire la presenza sul luogo di lavoro di una cassetta di pronto soccorso per le aziende del gruppo A e B secondo quanto previsto dall’allegato 1 del D.M. 388 e di pacchetto di medicazione, o kit di primo soccorso, per le aziende del gruppo C secondo quanto previsto dall’allegato 2 del D.M. 388.

Le due tipologie di kit differiscono sostanzialmente per la quantità del materiale che obbligatoriamente deve essere incluso. Il D.lgs n 388 distingue il materiale obbligatorio nella cassetta o nel kit in base al numero dei dipendenti, se inferiore o superiore alle 3 unità.

Inoltre, il decreto prevede l’obbligo di formazione per gli operatori addetti al primo soccorso, attraverso un corso che dovrà avere una durata di 16 ore per le aziende inserite nel gruppo A e 12 ore per quelle nel gruppo B e C. Formazione che dovrà essere ripetuta con scadenza triennale.

La cassetta di primo soccorso, o kit, deve essere collocata all’interno dell’ufficio in un luogo accessibile a tutti e ben segnalato in modo da risultare visibile anche ad una certa distanza. Deve contenere gli strumenti fondamentali per poter permettere al soccorritore di prestare le prime medicazioni fino all’eventuale intervento del 118.

Al suo interno dovranno esserci strumenti come guanti, garze e pinzette sterili, disinfettante, soluzione fisiologica, ghiaccio secco monouso, cotone idrofilo, cerotti e così via, il tutto avendo cura che ogni confezione rimanga integra con al suo interno le istruzioni per l’uso e la data di scadenza sempre riconoscibile.



Trattandosi nel nostro caso del mondo dell’ufficio, abbiamo preso in considerazione soltanto i migliori kit di pronto soccorso acquistabili direttamente su Amazon che soddisfano le richieste della norma per aziende con più di 3 dipendenti.

Eccoti dunque 3 soluzioni pratiche per il tuo ufficio o il tuo ambiente di lavoro, che ti permetteranno di farti trovare pronto in caso di emergenza:

3) Cassetta a muro

ARMADIETTO CASSETTA MEDICA DI PRONTO SOCCORSO METALLO ALLEGATO 1 CON CARTELLO 30X20 PER AZIENDE CON 3 O PIU' DIPENDENTI completo di Misuratore di pressione (1)
  • Armadietto ferro con Allegato 1 + Cartello plastica 30X20 Cassetta pronto soccorso
  • Per gli acquirenti che necessitano della fattura, vi preghiamo di fare semplicemente richiesta

In metallo. Piuttosto robusta. Da fissare a parete con attenzione.

Valutazione 4,5/5 4.5 out of 5 stars

2) Cassetta medica completa

Adatta per un ufficio di medie dimensioni e per chi non vuole occupare uno spazio sulla parete.

Valutazione 4,8/5 4.8 out of 5 stars

1 Valigetta completa con descrizioni in Italiano

Prodotto di qualità e Italiano, completo di tutto l’occorrente per il primo soccorso con tanto di descrizioni su come fronteggiare l’infortunio nel luogo di lavoro. 

Valutazione 5/5 5 out of 5 stars

Hai già verificato se la tua cassetta è correttamente segnalata e ben visibile?

Ecco cosa potrebbe esserti utile:

Leggi anche:

Safety culture, cos’é e perché é fondamentale promuoverla in azienda