BestOnDesk
Image default
Performance

Il fattore quando. L’elemento primario per essere competitivo.

“La coda accanto va sempre più veloce”
Artur Bloch

Sarà vero oppure no caro Arthur? Non ci resta che approfondire.

Di recente ci hanno scritto alcuni amici chiedendoci consigli sul loro business e su come migliorare le loro performance e incrementare il fatturato delle loro attività.

Idraulico, elettricista, manager, capi ufficio, imprenditori, esistono una marea di professioni con altrettante difficoltà e necessità. Sfide tutte diverse da superare ogni giorno per le quali serve competenza, esperienza e volontà.

Quindi ci siamo chiesti… Cosa possiamo offrire come soluzione o consiglio che valga per tutti?

Quale aspetto legato al tuo business potrebbe essere il tema su cui far leva oggigiorno per essere competitivo ma soprattutto vincente?

Sai benissimo come collegare i cavi elettrici, come pianificare i tuoi impegni e come riparare un tubo che perde, come dirigere il tuo ufficio, probabilmente ti senti già di eccellere nel tuo lavoro, ma ti possiamo però ricordare qualcosa che di tanto in tanto in molti si dimenticano.

Che il passo più lungo, il balzo che fa la differenza, il lancio verso l’eccellenza, si fa quando si fonde competenza, professionalità, cortesia e rispetto a rapidità di risposta.

Esatto, rapidità di risposta e sottolineo volutamente risposta!

Da non confondere con rapidità d’intervento, che certamente è importante, ma subordinata alla prima.

La rapidità di riposta, è in buona sostanza, la capacità di strutturarsi in modo da poter sempre dare informazioni tempestive e mantenere poi la parola data in funzione di quanto discusso durante il primo contatto.

Oggigiorno, tutti vogliamo sapere QUANDO, talvolta ancor prima di cosa.

Il fattore quando è fondamentale per battere gli altri in ogni campo, arrivare per primi; e grazie alla competenza, cortesia e professionalità, riuscire a rispettare ogni impegno preso senza ritardi e scuse poco gradevoli per chi si aspetta una cosa ben diversa.

Sin dal primo contatto con il cliente è fondamentale dare l’immagine di chi sa organizzarsi e possiede la padronanza del suo tempo e dei suoi processi.

Un buona agenda, prima ancora di un buon preventivo grazie alla quale poter rispondere a:

Quando si arriverà (nel caso si dovrà visionare il lavoro da fare direttamente dal cliente).

Quando si potrà fare il lavoro.

Quanto tempo ci vorrà.

Quando si dovrà provvedere al pagamento.

Quando si dovranno effettuare eventuali controlli futuri.

Si dai poi vediamo…

Ci sentiamo…

Poi ci mettiamo apposto…

Me lo spiegherà la prossima volta…

Prima o poi passo…

Sono soltanto alcuni esempi di frasi che invece è meglio non dire mai in qualsiasi business perché in esse è racchiusa una mancanza di controllo e una visione poco chiara.

In buona sostanza, per coloro che lavorano molto bene, con precisione, avendo cura dei dettagli, con cortesia e professionalità, diciamo di non abbassare mai la guardia su ciò che è consolidato, e di non trascurare mai i tempi, sia di risposta che di esecuzione.

Grazie ad una pronta risposta sarete sulla strada giusta per il grande salto verso l’eccellenza!

A coloro che si apprestano ad affrontare una nuova sfida, aprire una nuova attività o avviare un nuovo business, suggeriamo di puntare molto sulla rapidità di risposta oltre che sulle competenze e l’entusiasmo di chi comincia.

Più sarete rapidi e precisi, più acquisirete fette di mercato qualsiasi sia il vostro settore e poco per volta crescerete molto di più delle vostre stesse aspettative.

Allora amici:

Buona fortuna nella vostra corsa.

Che sia una corsa intelligente, più veloce degli altri, ma con gli occhi ben aperti in modo da evitare ogni ostacolo lungo il percorso.

Piccola morale in conclusione

Se la coda accanto va sempre più veloce oppure no, caro Arthur, dipende dalla nostra visione del tempo, che a sua volta è frutto della buona pianificazione dei nostri impegni e delle nostre giornate, ore e minuti!

Più tale pianificazione sarà accurata, ogni impegno organizzato con attenzione dove ogni cosa avviene nel giusto ordine al momento opportuno; più non ci cureremo delle altre file, semplicemente perché la nostra coda sarà quella giusta ai nostri occhi in base alla nostra scelta.

Meno tale pianificazione sarà accurata, più noteremo con facilità quanto vanno veloci gli altri! Ahimè, non solo al supermercato…

“La vita è come una bicicletta con 10 velocità. La maggior parte di noi ha marce che non userà mai.”
Charles Schulz

Potrebbe interessarti anche:

Come organizzare e gestire la riunione perfetta